• Home
  • News
  • AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA NELLA GARA CASALINGA CONTRO CAPO D’ORLANDO

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA NELLA GARA CASALINGA CONTRO CAPO D’ORLANDO

Ancora Agribertocchi Orzinuovi.

La truppa di coach Marco Calvani, al termine di una gara condotta con autorità e determinazione per tutti i quaranta minuti di gioco, ottiene l’intera posta in palio, sconfiggendo a domicilio la blasonata Infodrive Capo d’Orlando e mantenendosi in vetta alla classifica.

Nemmeno il tempo di accomodarsi in tribuna che le emozioni prendono il sopravvento.

Agbamu, a seguito della contesa vinta dagli orceani, spariglia le carte con un’ottima azione personale, appoggiando nel traffico al tabellone.

Capo d’Orlando si affida alle iniziative di Baldassarre, innescato sotto le plance da Passera, al quale fanno eco Da Campo e, soprattutto, Ponziani, in grado di mettere in difficoltà il centro avversario.

Sandri approfitta di alcune disattenzioni dell’Agribertocchi in entrambi i fronti di gioco, regalando il primo vantaggio agli ospiti tramite una tripla dall’angolo (8-9 al 5’).

Tuttavia Orzinuovi non ci sta e trascinata da Gasparin, regista aggiunto in campo, e Ponziani rimette la testa avanti.

Coach Marco Calvani decide di gettare nella mischia Alessandrini.

E’ una scelta che paga, in quanto il lungo pesarese non solo piega le resistenze della difesa siciliana, che valgono il timeout di coach Rodolfo Robustelli, ma addomestica anche Baldassarre e Klanskis, costringendo i rivali a commettere diversi errori, con Orzinuovi che vola sulle undici lunghezze di vantaggio non facendo sconti a Marco Passera e compagni (26-15 al 10’).

L’Orlandina cerca di scuotersi.

Baldassarre decide di caricarsi i compagni sulle spalle dando prova di carisma e carattere, prima ancora che di solidità in fase realizzativa.

Tuttavia Leonzio e Da Campo non sono d’accordo e permettono ad Orzinuovi di mantenere le giuste distanze (33-17 al 15’).

Binelli, con la forza fisica e da oltre l’arco, e Vecerina, mediante alcune scorribande accorciano ancora il gap.

I padroni di casa, però, gestiscono al meglio la lotta a rimbalzo difensivo e questo consente loro di acquisire ritmo e coraggio in fase d’attacco, merito anche della rapide transizioni guidate da Trapani, bravo nel capovolgere il fronte.

Leonzio mostra a tutti di essere in serata fatturando un parziale personale di 4-0 che porta Orzinuovi sui quindici punti di vantaggio al rientro negli spogliatoi (41-26 al 20’).

La terza frazione di gioco vede una Capo d’Orlando tornare sul parquet con un piglio diverso.

Infatti Sandri e Baldassarre, i due uomini con più esperienza nello scacchiere paladino, provano a tracciare la strada, coadiuvati dal cinismo di Binelli, capace di creare grattacapi con la sua doppia dimensione.

Trapani accende il turbo e, in combutta con Planezio, tiene lo strappo sopra la doppia cifra di vantaggio (47-35 al 25’).

Nella seconda parte del quarto Orzinuovi ritorna a macinare il campo.

Procacci e Ponziani, assieme al solito Leonzio, propiziano, di fatto, la fuga decisiva, con la quale gli orceani abbassano la testa verso la vittoria senza più voltarsi indietro, toccando anche i venti punti di vantaggio, rintuzzati a fil di sirena, dopo un ulteriore sospensione del tempo da parte di coach Rodolfo Robustelli, dalla coppia formata da Vecerina e Laganà, che non perdonano alcuna distrazione (61-44 al 30’).

Gli ultimi dieci minuti sono essenzialmente di targa orceana, sebbene Sandri, Laganà ed il solito Baldassarre cerchino di mantenere in vita un barlume di speranza.

L’Agribertocchi sente ormai l’odore del sangue e decide di azzannare definitivamente la preda.

Gasparin e Procacci riportano la discrepanza a venti punti.

L’Orlandina, in affanno in fase offensiva, alza ormai bandiera bianca e Orzinuovi dilaga con Alessandrini e Leonzio (75-48 al 35’).

Il resto dell’incontro è pura accademia, con i biancoblu che gestiscono con calma olimpica il tesoretto costruito e facendo trascorrere il tempo.

Coach Marco Calvani, a risultato ottenuto, concede spazio ai giovani Daniel Trebeschi ed Herman Spinoni, che si toglie la soddisfazione di segnare un canestro e di guadagnare un rimbalzo.

Orzinuovi prosegue nella sua marcia trionfale.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 86 - INFODRIVE CAPO D’ORLANDO 59

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Procacci 8, Gasparin 8, Da Campo 7, Agbamu 2, Ponziani 14, Leonzio 19, Alessandrini 14, Trapani 8, Planezio 4, Spinoni 2, Trebeschi, Carnevale ne. Allenatore: Marco Calvani.

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO: Passera 6, Vecerina 9, Sandri 9, Klanskis, Baldassarre 13, Binelli 12, Laganà 10, Triassi, Telesca, Okereke, Galipò. Allenatore: Rodolfo Robustelli.

PARZIALI (26-15;15-11;20-18;25-15).

ARBITRI: Gallo di Monselice (PD) e Grieco di Matera (MT).

Privacy Policies

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983