• Home
  • News
  • AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA NEL DERBY IN TRASFERTA A CREMA

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA NEL DERBY IN TRASFERTA A CREMA

Tris Agribertocchi Orzinuovi.

La truppa di coach Marco Calvani passa al Pala Cremonesi offrendo una prova di maturità e grinta e ottenendo il successo nel derby contro la storica rivale Crema.

Orzinuovi che, con questa vittoria, si mantiene a punteggio pieno in testa alla classifica.

Nemmeno il tempo di accomodarsi in tribuna che l’Agribertocchi spinge subito sopra il pedale dell’acceleratore.

Orzinuovi infatti aggredisce il canestro casalingo, scrivendo un fulmineo parziale di 0-8, ad opera di Ponziani, servito da Procacci, e da due triple consecutive di Leonzio.

L’emorragia cremasca viene interrotta da un tiro libero di Fazioli e da due giocate di Mascherpa e Crespi, bravi nel pungere il pitturato orceano.

I biancoblu, trascinati dalla leadership di Procacci, in cabina di regìa, e di Gasparin, playmaker aggiunto in campo, unita ad un’alta intensità difensiva, volano sulle nove lunghezze di vantaggio, costringendo coach Massimiliano Baldiraghi a richiedere un timeout, nella speranza di dare una scossa ai suoi ragazzi.

E’ una scelta che paga, in quanto, al ritorno sul parquet, Mascherpa decide di salire in cattedra, mandando a bersaglio cinque punti consecutivi che tengono Crema in linea di galleggiamento, mentre Orzinuovi inizia a macchiare le proprie percentuali al tiro (8-14 al 5’).

Tocca a Planezio, al termine di un’ottima azione corale, dare nuova linfa al gioco dell’Agribertocchi, prima con un cesto di pregevole fattura e poi con una difesa magistrale ai danni di Mascherpa, che frutta una palla recuperata.

Il sodalizio cremasco non ci sta e decide di affidarsi alle scorribande di Ziviani, prezioso anche nel mettere pressione a Gasparin, e al talento di Crespi, abile ad eludere la marcatura di Agbamu.

Orzinuovi mostra però sempre il giusto atteggiamento con Alessandrini e Trapani a lottare con grinta a rimbalzo, concedendo secondi tiri importanti nell’economia della gara (15-21 al 10’).

Il secondo quarto è inaugurato da un canestro in penetrazione di Wiltshire, a cui Agbamu fa eco con un tiro piazzato

Crema mette sul parquet subito una maggiore energia, con la coppia formata da Crespi e Wiltshire ad impattare il risultato.

Trapani, grazie alle sue cavalcate in transizione, suona la carica e l’Agribertocchi concretizza un piccolo parziale di 0-7, rintuzzato immediatamente da una bomba di Esposito.

Lo staff tecnico cremasco non è d’accordo e spende un secondo timeout, con l’obiettivo di limare alcune disattenzioni difensive (26-32 al 15’).

Ponziani riprende da dove aveva lasciato e, innescato da un cioccolatino di Gasparin, segna subendo un fallo che lo porterà in seguito a concretizzare il secondo gioco da tre punti della sua partita.

Orzinuovi continua a macinare gioco e, mediante la razionalità in regìa di Procacci, puntuale nelle scelte, e ad un’attenta difesa, si proietta sui quindici punti di vantaggio.

Stepanovic e Fazioli sono lontani dall’ammainare bandiera bianca e, mediante due triple piuttosto fortunose, accorciano a nove lunghezze, ma Orzinuovi torna negli spogliatoi con la testa avanti (35-44 al 20’).

La ripresa delle ostilità è aperta da un canestro di talento da parte di Planezio, che ubriaca la difesa cremasca prima di depositare al ferro.

I padroni di casa sono sul pezzo in chiave offensiva, con Crespi a fare pentole e coperchi nel pitturato e Wiltshire a colpire dall’arco, ma è altrettanto vero che Orzinuovi risulta tagliente ogni volta che le viene concesso spazio, con Gasparin e Ponziani a punire ogni ritardo.

L’ingresso di Trapani ridà nuova energia difensiva all’Agribertocchi, che obbliga Crema a prendere conclusioni rapide e sporche, che favoriscono le transizioni orceane, anche grazie ai rimbalzi di Ponziani e Planezio (41-53 al 25’).

Orzinuovi mette grande intensità in difensiva e la Logiman perde diverse volte la maniglia nella costruzione del gioco, ma gli ospiti non sempre sfruttano appieno le occasioni, mettendo punti nel salvadanaio pressochè dalla lunetta, per merito dell’aggressività al ferro di tutto il pacchetto lunghi orceano, che mette Crespi e Stepanovic nelle condizioni di commettere fallo.

Crema, dal canto suo, si affida alle giocate singole di Mascherpa, tra il migliore dei suoi, ed Esposito, un fattore su entrambi i fronti del campo (52-66 al 30’).

L’inizio dell’ultima frazione di gioco è di targa cremasca.

La formazione casalinga, infatti, trascinata da Ballati e Fazioli, costruisce un break di 7-0, che vale il primo timeout orceano, richiesto da coach Marco Calvani.

Scelta saggia. Al ritorno sul parquet, Trapani infila una tripla dall’angolo che fa esplodere tutti i tifosi orceani giunti a Crema.

Fazioli ripaga Orzinuovi con la stessa moneta, mandando a bersaglio una bomba pesante, al quale Wiltshire risponde con una schiacciata.

Coach Marco Calvani decide di sospendere nuovamente il tempo.

Ecco che nel momento di maggior difficoltà Leonzio sale in cattedra e griffa cinque punti consecutivi che riportano la discrepanza tra le due squadre sopra la doppia cifra (64-74 al 35’).

Negli ultimi minuti della Crema prova a riaccendere le speranze, ma Orzinuovi è glaciale nelle conclusioni decisive e dalla lunetta.

E così l’Agribertocchi espugna Crema e vince il derby.

LOGIMAN CREMA 74 - AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 86

LOGIMAN CREMA: Mascherpa 13, Fazioli 14, Wiltshire 14, Stepanovic 6, Crespi 12, Esposito 10, Ballati 4, Ziviani 1, Lazukic, Guerini ne, Carinelli ne, Ivanaj ne. Allenatore: Massimiliano Baldiraghi.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Procacci 7, Leonzio 20, Gasparin 9, Planezio 10, Ponziani 19, Alessandrini 13, Trapani 3, Agbamu 3, Da Campo 2, Carnevale ne. Allenatore: Marco Calvani.

PARZIALI (15-21;20-23;17-22;22-20).

ARBITRI: Giordano di Gela (CL) e Licari di Marsala (TP).

Privacy Policies

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983