• Home
  • News
  • AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: LA PREVIEW DELLA SEMIFINALE DI SUPERCOPPA CONTRO LEGNANO

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: LA PREVIEW DELLA SEMIFINALE DI SUPERCOPPA CONTRO LEGNANO

E’ tempo di preparare le valigie per l’Agribertocchi Orzinuovi.

La truppa di coach Marco Calvani, dopo aver sconfitto un avversario quotato e temibile come la Gemini Mestre tra le mura amiche del Palabertocchi, ha strappato il biglietto per le Final Four della Supercoppa LNP di Serie B in programma nella splendida cornice di Forlì.

Ad attendere capitan Giovanni Gasparin e compagni, in semifinale, ci sarà la 3G Electronics Legnano inserita nel Girone A del in vista del prossimo campionato e guidata in panchina dall’indimenticato ed indimenticabile Riccardo Eliantonio, coach della prima storica promozione in Serie B della Pallacanestro Orzinuovi, lanciando in maniera definitiva il sodalizio bassaiolo nel panorama cestistico nazionale.

I Knights si presentano all’appuntamento, al pari dell’Agribertocchi, reduci da una marcia invidiabile, eliminando, da ultime, le blasonate Omegna e Libertas Livorno e da una passata stagione dall’ottimo rendimento.

Il roster a disposizione di coach Riccardo Eliantonio è di assoluto livello ed è basato sopra l’asse composta da Gian Marco Drocker (10.0 punti di media a partita conditi da 4.0 assist in Supercoppa), regista giovane, di grande talento e caratterizzato da un eccezionale estro offensivo e da Michael Sacchettini (11.7 punti di media a partita in Supercoppa), centro di grande impatto fisico e dalla mano educata, ma capace anche di intimidire gli avversari nel pitturato.

L’ala piccola Saverio Mazzantini (16.8 punti di media glassati da 7.3 rimbalzi a partita in Supercoppa), oltre ad essere la principale bocca da fuoco biancorossa, è un tassello duttile e di sistema, in grado di creare numerosi grattacapi alle difese nemiche, mentre Giacomo Leardini (11.5 punti di media a partita in Supercoppa) è pronto a dare battaglia al pacchetto lunghi orceano, risultando una pedina cruciale nello scacchiere legnanese per intelligenza ed energia. Il primo pericolo dal quale l’Agribertocchi dovrà ben guardarsi è, però, la guardia tiratrice Diego Terenzi (14.0 punti di media a partita in Supercoppa), dotato da un’importante vena realizzativa e da un vasto bagaglio tecnico, qualità che fanno di lui uno dei migliori esterni della categoria e tra i primi cannonieri della Serie B da ormai diverse stagioni.

In uscita dalla panchina, pronti a mantenere alta la qualità e l’intensità in campo, rispondono presenti Juan Marcos Casini (8.5 punti di media a partita in Supercoppa), esterno capace di agire da playmaker aggiunto e dall’esperienza smisurata, che ha nel tiro da tre punti, soprattutto nei momenti chiave, la specialità della casa, e l’ala forte Luca Antonietti.

Tuttavia, fermo ai box nelle ultime gare, a causa di un problema fisico, Tommaso Marino rappresenta un pezzo da novanta per la formazione milanese in termini di leadership e tasso tecnico.

Marco Calvani, coach dell’Agribertocchi Orzinuovi, analizza l’avversario e compie le sue considerazioni:

«Legnano è una squadra competitiva, con giocatori ed un allenatore che lavorano assieme da tempo e, di conseguenza, hanno dei moduli di gioco già collaudati, sia in attacco che in difesa. Sono reduci da un percorso importante. Infatti hanno, da ultimo, sconfitto la Libertas Livorno e si presentano con ottime credenziali. Siamo molto contenti di esserci qualificati, per la prima volta nella storia di Orzinuovi, alle Final Four di Supercoppa e c’è grande soddisfazione per aver fatto questo regalo ai nostri tifosi, all’ambiente e alla città. Vogliamo, però, provare ad andare ancora avanti nella competizione. Tutti i ragazzi stanno mostrando, verso le proposte di gioco e gli aspetti tecnici, applicazione e disponibilità apprezzabili. Abbiamo grandissimo rispetto nei confronti degli avversari, ma siamo consapevoli anche di noi stessi».

Queste le parole di Ennio Leonzio, guardia dell’Agribertocchi Orzinuovi e reduce da un inizio di stagione importante:

«Legnano è una squadra molto forte, ma come molte altre, a causa della preparazione fisica, presenta degli acciacchi. Sono, però, sicuramente arrivati alle Final Four con grande merito. Abbiamo sviluppato le capacità e le potenzialità per vincere, cercando di condurre una partita tosta e fisica. Dovremo essere bravi, fin da subito, ad approcciare l’incontro nella maniera corretta, sperando di raggiungere la finale, perché, arrivati a questo punto, io ed i ragazzi vogliamo vincere».

L’appuntamento con la palla a due è fissato per venerdì 22 settembre alle ore 14.00 presso l’Unieuro Arena di Forlì (FC), Via Punta di Ferro.

La diretta della gara sarà trasmessa in streaming sul web grazie alla piattaforma LNP TV Pass per gli abbonati al servizio (gli abbonamenti si acquistano tramite il sito www.legapallacanestro.com).

Aggiornamenti in diretta della gara attraverso i canali social ufficiali della Pallacanestro Orzinuovi (Instagram e Facebook).

Privacy Policies

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983