AGRIBERTOCCHI: LA PREVIEW DELLA GARA CASALINGA CONTRO L’URANIA MILANO

  • Super User

Una settimana, è quanto trascorso, in termini di punti guadagnati in classifica, dall’infruttuosa trasferta di Piacenza. Il parquet del “PalaGeorge” è pronto ad ospitare l’Urania Milano, anch’essa neopromossa al pari degli orceani dopo le “Finals” di Montecatini, segregata all’ultimo posto nella graduatoria, a causa di alcune sconfitte rocambolesche e brucianti, ma, allo stesso tempo, in grado, alla seconda giornata, di mettere a segno il colpo grosso a Mantova conquistando, fino ad ora, l’unica vittoria stagionale.

Una partita, quella andata in scena al “PalaBanca”, dove l’AgriBertocchi, nonostante una terza frazione di gioco complicata, ha per larghi tratti imposto la propria pallacanestro dimostrando una precisa fisionomia di squadra, basata, come già accaduto nella splendida vittoria contro Verona, sopra ad una solida applicazione mentale e collettiva in fase difensiva.

Il roster a disposizione di coach di Davide ha in Nik Raivio, primo giocatore straniero nella storia dei “Wildcats”, con un passato nelle fila di Legnano, il principale terminale offensivo (20.5 punti di media a partita conditi da 9.2 rimbalzi), dotato di innumerevoli soluzioni in zona d’attacco e di un impasto tecnico ottimale.

Gherardo Sabatini, prodotto della Virtus Bologna, è in grado di dettare ritmi e tempi in cabina di regia (10.8 punti di media a partita e 6 assist), mentre la fisicità sotto le plance è assicurata da Reggie Lynch (11 punti di media a partita), centro verticale di 208 cm che proverà ad arginare Christian Mekowulu.

Lo spot di ala forte è occupato da Andrea Benevelli (9 punti di media a partita), giocatore esperto, visto anche con la canotta di Brescia, mentre quello di ala piccola da Sebastiano Bianchi (7.6 punti di media a partita glassati da 3.6 rimbalzi). Fondamentale, per l’economia di gioco dei meneghini, è anche l’apporto in uscita dalla panchina dell’ex Fortitudo Bologna Matteo Montano (8.7 punti di media a partita), della solidità di Giorgio Piunti (6.2 punti di media a partita) e di Andrea Negri (3.7 punti di media a partita).

Chiudono le rotazioni Giordano Pagani (centro), Michele Piatti (guardia) e Samuele Giardini (playmaker).

Queste le parole di coach Stefano Salieri, in vista della gara: “C’è grande equilibrio nel girone e quella con Milano è una sfida delicata e piena di insidie. L'Urania è  una squadra di valore e che ha tante qualità. Amano tenere ritmi di gioco bassi e, a questo proposito, fanno anche uso della difesa a zona. Il reparto esterni è importante. Raivio è il terminale principale, ma troviamo tanto talento anche nei vari Sabatini, Montano, Negri, e Bianchi. Proprio per questo dobbiamo essere ancora più attenti e concentrati al massimo e scendere in campo con la giusta determinazione”.

L'AgriBertocchi Orzinuovi non potrà ancora contare sulla presenza di Lorenzo Varaschin, fermo ai box in seguito all'operazione chirurgica, a cui si è sottoposto dopo la frattura del terzo e quarto metacarpo della mano destra accorsa a settembre.

L'appuntamento con la palla a due è fissato per domenica 10 novembre alle ore 18.00, presso il PalaGeorge di Montichiari (BS) in via G. Falcone 24. I prezzi dei tagliandi sono i seguenti: poltroncine numerate e gradinata a 10 Euro. E' possibile acquistare un biglietto "ridotto" (12-17 anni) a 5 Euro per il solo settore di gradinata. Biglietterie aperte dalle ore 17.00.

Ci sarà, inoltre, la diretta streaming sul web grazie alla piattaforma LNP TV Pass per gli abbonati al servizio (gli abbonamenti si acquistano tramite il sito www.legapallacanestro.com). Aggiornamenti in diretta della gara attraverso i canali social della Pallacanestro Orzinuovi (Instagram e Facebook).

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983

Made by Michele Turotti