Agribertocchi 80 Bergamo Basket 77

  • Alessio Sigalini

L'AgriBertocchi, dopo l'amaro appuntamento di Supercoppa con Treviglio, torna al "PalaAgnelli" per affrontare, nell'ultima amichevole precampionato, i padroni di casa del Bergamo Basket 2014, uscendone stavolta vincitrice.

Mekowulu apre le danze attraverso un jumper soffice, ma Lautier-Ogunleye dimostra, sin da subito di essere in giornata trovando facilmente il canestro con diverse soluzioni (10-8 al 5'). L'AgriBertocchi, guidata in cabina di regìa da Bossi, spinge sopra l'acceleratore costringendo la truppa di coach Calvani ad esaurire il bonus. Mekowulu, innescato sotto le plance da Perin e Bossi, diventa una spina nel fianco orobico (13 punti alla fine del primo quarto), riuscendo anche ad accalappiare diversi rimbalzi (22-22 al 10').

Bossi, nei primi istanti della seconda frazione, decide di salire in cattedra, firmando un parziale personale di 7-0 per l’AgriBertocchi in meno di due minuti. Tuttavia Bergamo pesca le proprie risorse dalla panchina, mantenendosi a contatto grazie ai tiri liberi che la difesa orceana è obbligata a concedere (32-34 al 15’). L’AgriBertocchi, però, costruisce la propria manovra offensiva mediante una traccia inedita, quella che porta Parrillo a servire per due volte consecutive Mekowulu, con il centro nigeriano ad affondare, in entrambe le occasioni una bimane nel cesto. Zugno, dal canto suo, non perde la calma gestendo egregiamente ogni possesso offensivo e rivelandosi un cecchino dalla linea della carità (47-42 al 20’).

Il terzo periodo coincide con la concretezza di Siberna, artefice, dopo qualche tentativo fallito, di una bomba in grado di dare nuova linfa ad Orzinuovi, al quale fanno eco un canestro in sospensione di Mekowulu ed un gancio di Galmarini (50-52 al 25’). I gialloneri provano ad incidere, ma si dimenticano di fare i conti con il reticolo difensivo eretto da Mekowulu, autore di una stoppata da cineteca, e Galmarini, mentre Siberna applica una forte pressione ai danni di Lautier-Ogunleye da posizione perimetrale (54-61 al 30’).

L’ultimo quarto, complice la stanchezza delle formazioni, vede un netto calo d’intensità sul parquet. Lautier-Ogunleye scalda la mano dalla distanza, Bossi accetta la sfida ed estrae un coniglio dal cilindro, tramite un’entrata acrobatica (63-66 al 35’). Gli ultimi minuti, caratterizzati da un forte equilibrio, sono giocati sul filo del rasoio. Le squadre, infatti, decise a far loro l’amichevole, ribattono colpo su colpo. Siberna, vittima di un fallo antisportivo, risulta essere freddo dalla lunetta regalando il successo all’AgriBertocchi.

Queste le parole di coach Stefano Salieri: " La squadra mi è  piaciuta molto. Stiamo crescendo come identità e nella mentalità. Abbiamo fatto vedere di stare  in campo con buona personalità  e anche discreta pulizia di gioco. Queste vittorie (la quinta di fila) sono importanti sotto il profilo psicologico perché regalano  consapevolezza e autostima.  Abbiamo chiuso in maniera  più che positiva il precampionato  con buone indicazioni. Innanzitutto  il gruppo. Un gruppo  vero con spiccata etica di lavoro e tanta voglia di crescere e migliorare. Questa è  la base fondamentale per superare bene e  assieme tutte le difficoltà e i momenti negativi che una stagione dura e così impegnativa  comporta. Aggiungo anche l'aver raggiunto un buon livello nonostante tutti gli infortuni seri che ci sono capitati. Merito dei ragazzi e della serenità dell'ambiente".

La squadra riprenderà a lavorare nella giornata di martedì.

BERGAMO BASKET 2014 77: Dieng 4, Carroll 22, Crimeni ne., Parravicini 5, Costi 3, Signore ne, Bozzetto 2, Allodi 3, Marra 8, Lautier-Ogunleye 19, Zugno 11. Allenatore: Calvani.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 80: Bossi 19, Parrillo 4, Perin 5, Ferraro 3, Galmarini 10, Siberna 15, Mekowulu 24, Guerra ne, Bryan ne, Negri ne. Allenatore: Salieri.

PARZIALI (22-22;25-20;7-19;23-19)

ARBITRI: Ghali e Rapizza.

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983

Made by Michele Turotti