Presentazione di gara 1 Agribertocchi Orzinuovi Fulgor Basket Omegna

  • Andrea Muzio Ufficio Stampa A.S.Dil. Pallacanestro Orzinuovi

"E' finalmente arrivato in casa Agribertocchi Orzinuovi la fase più calda e attesa dell'intera stagione. E' il momento di giocarsi tutte le carte a disposizione in questa finale playoff fortemente voluta e conquistata con largo merito. A provare a mettere il bastone tra le ruote agli orceani c'è la Fulgor Basket Omegna."

E’ finalmente arrivato il momento che tutti i tifosi orceani stavano aspettando dall’inizio di questa stagione. Infatti, dopo aver regolato in maniera perentoria Montecatini nei quarti di finale (2-0), e Firenze in semifinale (3-0), l’Agribertocchi Orzinuovi è pronta a giocarsi le sue chanches di promozione in serie A2 in quella che si prospetta una finale molto interessante. Sì, perché ad attendere i bresciani c’è una squadra temibile come la Fulgor Basket Omegna, arrivata all’epilogo stagionale dopo un campionato concluso al secondo posto, dietro Moncalieri, nel girone A, e durante il quale i piemontesi, nonostante i parecchi infortuni che si sono susseguiti per tutto il corso della stagione, hanno dimostrato di poter comodamente sedersi al tavolo con le più forti squadre della categoria.

La Paffoni, che ai blocchi di partenza di questa stagione era considerata dagli addetti ai lavori come una delle formazioni favorite per la promozione, anche perché appena retrocessa dalla A2 e subito desiderosa di riscattarsi, è un osso duro da digerire soprattutto per la sua efficace difesa, la terza di tutta la categoria per punti subiti (64.7 di media) dietro soltanto a quelle di Montegranaro (61.7) e Orzinuovi (63.8). Se si aggiunge che, oltre alle indubbie qualità difensive, la Fulgor può contare su un importante concentrato di talento anche in fase offensiva, e ne è la prova la decisiva gara 5 di semifinale contro Piacenza in cui Omegna ha segnato ben 94 punti, si capisce il calibro dell’avversario che l’Agribertocchi dovrà affrontare in questa finale.

Andiamo ora ad analizzare il roster che Ghizzinardi, coach esperto, ex Urania Milano, e già campione di questa categoria con Vado Ligure e Casalpusterlengo, ha a sua disposizione. I punti di forza sono senza dubbio gli esterni titolari Simoncelli, playmaker classe ’86 ex Tortona (12.3 punti e 4 assist di media in stagione regolare, 12.6 punti e 2.5 assist nei playoff), e Gasparin, guardia realizzatrice ex Piacenza (15.2 punti di media in stagione, 11.9 nei playoff). Questi due giocatori sono il fulcro dell’attacco di Omegna e sono in grado di creare gioco sia per la squadra che per se stessi. A sostituirli, arrivano dalla panchina due giovani promesse come Villa, playmaker classe ’97 scuola Olimpia Milano, e Perez, guardia classe 2001 proveniente dal settore giovanile di Rimini.

A completare il pacchetto esterni ci sono capitan Gurini, esperta ala classe’84 alla sua quarta stagione consecutiva in maglia Fulgor, e Dagnello, ex compagno di Giorgio Piunti l’anno scorso a Lecco, guardia/ala dalle buone doti realizzative, soprattutto dalla lunga distanza. Anche il pacchetto lunghi è di tutto rispetto, a partire dai titolari Arrigoni, ala classe ’91, già vincitore di questo campionato quando vestiva la maglia di Legnano e autore di un ottimo campionato fin qui (12.1 punti e 8.9 rimbalzi in stagione regolare, 11.7 punti e 7.9 rimbalzi nei playoff), e Correl, centro argentino dalle importanti cifre (13 punti di media in stagione, 15 nei playoff) che non ha giocato le ultime due partite con Piacenza a causa di un guaio muscolare. Completano il reparto Fratto, ala/pivot rocciosa e molto combattiva, e Bianchi, giovane centro classe ’96 che si è sempre fatto trovare pronto all’occorrenza.

Dunque ci sono tutte le premesse per una finale playoff emozionante e spettacolare. Anche coach Crotti sa di avere di fronte un avversario tosto: “Dovremo essere super attenti in fase difensiva perché Omegna ha dimostrato di avere talento da vendere, per esempio con i 94 punti segnati in gara 5 di semifinale con Piacenza. Dobbiamo prestare molta attenzione a Simoncelli e Gasparin, e in attacco cercheremo di giocare la nostra pallacanestro.”

Appuntamento al Palambienti di Orzinuovi domenica 28 maggio, ore 18.

playoff 2016-17

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983

Made by Michele Turotti