• Home
  • News
  • AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA CASALINGA CONTRO VICENZA

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: VITTORIA CASALINGA CONTRO VICENZA

Ottovolante Agribertocchi Orzinuovi.

La truppa di coach Marco Calvani sconfigge a domicilio la temibile Civitus Allianz Vicenza, conquistando otto vittorie in altrettante gare di campionato ed il primato del girone in solitaria.

Pronti, partenza e la partita, nei primi minuti, ha un ritmo compassato.

Le due formazioni costruiscono molte occasioni in zona d’attacco e, solo una volta prese le misure, la gara si accende.

Alessandrini, di forza nel pitturato, e Gasparin provano a suonare la carica, ma Vicenza si mostra una squadra di talento ed organizzata e, grazie al dialogo tra Cucchiaro, dotato di un’ottima visione di gioco, e Bassi, abile nel giocare senza palla, i veneti firmano un parziale di 0-5 che costringe coach Marco Calvani a sospendere il tempo.

Al rientro in campo Agbamu interrompe il digiuno orceano, ma Gasparin si dimentica di Bassi a rimbalzo che punisce Orzinuovi sotto le plance, settore dove i biancoblu soffrono (6-11 al 5’).

I padroni di casa alzano l’intensità in difesa, chiudendo l’area, anche se l’Allianz si dimostra ancora più reattiva e presente a rimbalzo offensivo, nonostante il tonnellaggio di Ponziani e all’energia di Da Campo, che commette due falli in poco tempo.

Vicenza impone il proprio ritmo di gioco e Orzinuovi, complice la collaudata difesa ospite, fatica ad imprimere un cambio di ritmo, al netto dei cesti di Da Campo e Gasparin, e si trova ad inseguire (13-18 al 10’).

Il secondo periodo è inaugurato da un cesto di pregevole fattura di Leonzio, al quale fanno eco due triple mortifere dall’angolo di Da Campo, innescato da Gasparin, per il nuovo vantaggio casalingo.

Coach Manuel Cilio rigetta nella mischia Cucchiaro e Bassi, nella speranza di ridare nuova linfa alla squadra. Tocca invece a Zocca ritrovare la via del canestro con un ottimo jumper dal gomito destro (25-26 al 15’).

L’Agribertocchi non demorde e, a fronte di qualche incomprensione in difesa, rimane con il fiato sul collo degli avversari, per merito della cattiveria a rimbalzo offensivo e alle scorribande di Trapani in transizione, che buca le maglie rossoblu.

Cucchiaro continua ad essere un fattore in cabina di regìa, dettando i tempi e andando a canestro.

Orzinuovi pareggia i conti alla pausa lunga, tornando negli spogliatoi a riflettere (31-31 al 20’).

L’inizio della terza frazione di gioco è sparigliato da tre punti consecutivi di Ponziani, bravo a sfruttare la sua fisicità sotto i tabelloni nel duello con il pari ruolo Campiello, a cui risponde capitan Gasparin tramite una tripla in transizione.

Vicenza risulta imprecisa in fase di costruzione, complice la pressione asfissiante di Trapani nei confronti di Cucchiaro.

Orzinuovi ne approfitta e prova a scappare con otto lunghezze di vantaggio (44-36 al 25’).

Lo staff tecnico vicentino chiama un timeout, nella volontà di invertire la tendenza. Tuttavia alla ripresa delle ostilità Orzinuovi costruisce un parziale di 5-0 ad opera di Leonzio ed Agbamu, mentre Trapani prosegue nella sua mansione di guastatore.

Cernivani è lontano dall’ammainare bandiera bianca e sceglie di caricarsi i compagni sulle spalle, mettendo a tabellino sette punti consecutivi.

Coach Marco Calvani non ci sta e decide di sospendere il tempo per riordinare le idee.

Detto fatto. Gasparin, da vero capitano, nel momento di maggior difficoltà, estrae il coniglio dal cilindro e manda a bersaglio una bomba sul filo della sirena.

Orzinuovi legittima quanto di buono espresso nel quarto ed è davanti (54-46 al 30’).

All’inizio dell’ultimo quarto, l’Agribertocchi fiuta l’odore del sangue e sigla un parziale fulmineo di 7-0, volando sui quindici punti di vantaggio e cercando di dare all’incontro la spallata decisiva.

La formazione orceana tira fuori le unghie pure in difesa con un atteggiamento leonino che propizia alcune imprecisioni venete in attacco (66-52 al 35’).

Cucchiaro suona la carica e tenta di mantenere vivo un piccolo barlume di speranza assieme ad un Cernivani mai domo.

Però in maniera puntuale l’Agribertocchi, con cinismo e forte del tesoretto accumulato, rispedisce ogni velleità al mittente.

L’Agribertocchi Orzinuovi archivia la pratica Vicenza ed è regina della classe in solitaria.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 77 - CIVITUS ALLIANZ VICENZA 61

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Procacci 3, Trapani 6, Gasparin 18, Alessandrini 8, Agbamu 8, Da Campo 14, Leonzio 10, Ponziani 10, Planezio ne, Trebeschi ne, Spinoni ne. Allenatore: Marco Calvani.

CIVITUS ALLIANZ VICENZA: Cucchiaro 12, Cernivani 18, Ianuale 4, Bassi 6, Campiello 7, Ambrosetti 5, Carr 5, Zocca 4, Pendin 2, Brambilla, Giaquinto, Massignan ne, Allenatore: Manuel Cilio.

PARZIALI (13-18;18-13;23-15;23-15).

ARBITRI: Zancolò di Pordenone (PN) e Luchi di Prato (PO).

Privacy Policies

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983