• Home
  • News
  • AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: SCONFITTA NELLA TRASFERTA DI CAPO D’ORLANDO

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: SCONFITTA NELLA TRASFERTA DI CAPO D’ORLANDO

Trasferta amara per l’Agribertocchi Orzinuovi.

La truppa di coach Massimo Bulleri non riesce a sbancare il PalaFantozzi di Capo d’Orlando e rimane ancorata a zero punti. Fatale per gli orceani l’ultimo quarto, in cui i padroni di casa si sono imposti 27 a 14.

Nemmeno il tempo di accomodarsi in tribuna che Mack apre le danze tramite un tocco sottomisura, prima che Epps, innescato in transizione da Spanghero, metta a referto un gioco da quattro punti. I padroni di casa non demordono e, trascinati dalle triple di Mack ed Ellis, volano sulle 5 lunghezze di vantaggio.

Tuttavia Corbett e Giordano, subentrato a Spanghero in cabina di regia, consentono all’Agribertocchi di accorciare ad una lunghezza di svantaggio (11-10 al 5’).

Orzinuovi trova la quadratura del cerchio e, mediante un’ottima circolazione di palla, sigla un parziale di 0-7 firmato da Renzi e Corbett, che vale il primo timeout di coach Marco Cardani.

Il rientro sul parquet sorride ai siciliani, in quanto scrivono a tabellino un controparziale di 5-0, obbligando coach Massimo Bulleri a sospendere il tempo, cercando di dare una scossa ai suoi (16-17 al 10’).

Il secondo quarto è inaugurato da un impeccabile giro in lunetta di Reggiani, ma l’Agribertocchi alza il volume in zona d’attacco che fruttano 6 punti rapidi, per merito di Rupil, Fokou ed Epps. Capo d’Orlando non sta a guardare e, con una tripla di Laganà ed un cesto di Mack, mette la testa avanti (28- 27 al 15’).

Orzinuovi prova a mantenere il contatto grazie alle iniziative di Corbett, chirurgico al tiro, e Renzi, sebbene Mack continui ad incendiare il cesto orceano nel pitturato.

Entrambe le squadre giocano sul filo del rasoio ed ogni possesso viene gestito in maniera oculata.

La formazione paladina, però, risulta essere più cinica sulle palle vaganti e rientra negli spogliatoi in vantaggio (35-32 al 20’).

La terza frazione di gioco comincia con un parziale di 5-0 in favore di Orzinuovi, costruito da Corbett e Sandri, prima che Mack rintuzzi il tutto dalla lunga distanza.

L’Agribertocchi gestisce bene la lotta a rimbalzo difensivo, affidandosi alla fisicità di Renzi ed Epps, e questo consente agli ospiti di andare sui 4 punti di vantaggio (44-40 al 25’).

§

L’Infodrive non si scompone e prosegue ad esprimere la propria pallacanestro.

E’ una scelta che paga perché i padroni di casa si riporta in vantaggio, sfruttando un errore di Epps sottomisura. Poco male.

L’Agribertocchi regge la sbandata e gli assalti paladini e, mediante un cesto di Spanghero, si porta in vantaggio (46- 48 al 30’).

L’ultimo quarto di gioco è sparigliato da due triple consecutive di Orzinuovi, che tenta la prima fuga.

L’Orlandina, però, mostra grande carattere e, in un amen, rilanciata da Laganà torna davanti meritatamente (62-59 al 35’).

Capo d’Orlando vince la partita e mette nel sacco due punti pesanti.

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO 73 - AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 62

INFODRIVE CAPO D’ORLANDO: Ellis 8, Laganà 11, Mack 20, King 16, Poser 2, Vecerina 7, Reggiani 5, Diouf 2, Bartoli 2, Gori ne, Pizzurro ne, Telesca ne. Allenatore: Marco Cardani.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Spanghero 11, Corbett 16, Sandri 4, Epps 12, Renzi 11, Giordano 4, Rupil 2, Fokou 2, Janelidze, Martini ne. Allenatore: Massimo Bulleri.

ARBITRI: Maschio, Bartolomeo, Nuara.

PARZIALI (16-17;19-15;11-16;27-14).

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983

Made by Michele Turotti