• Home
  • News
  • L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi perde dopo due tempi supplementari contro Piacenza

L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi perde dopo due tempi supplementari contro Piacenza

L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi cede dopo due tempi supplementari contro l’Assigeco Piacenza. Tanta delusione per la squadra orceana che, durante la gara, è stata avanti anche di 11 lunghezze. Per i piacentini fondamentale la prova di Davide Reati, mattatore della partita con 15 punti nei tempi supplementari.

Piacenza: Guyton 25, Costa 0, Sanguinetti 3, Fontecchio 0, Formenti 17, Infante 8, Arledge 30, Oxilia 2, Reati 20, Seye ne, Diouf ne, Livelli ne All. Zanchi

Orzinuovi: Strautins 20, Raffa 23, Valenti 1, Antelli 0, Ghersetti 13, Zambon 7, Scanzi 9, Sollazzo 27, Tourè 0, Ruggiero ne, Borghetti ne, Yabre ne All. Crotti

Note – T.l.: Piacenza:18/24 , Orzinuovi: 25/33

Parziali: 27-25; 38-42; 57-63; 75-75; 89-89; 105-100

Usciti per falli: Strautins al 42’11’’

ASSIGECO PIACENZA-AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI 105-100 (d.t.s.)

Sono pesati nei minuti finali dei tempi regolamentari alcuni errori di troppo ai tiri liberi. Non sono state sufficienti per gli orceani le buone prove di Sollazzo (27 punti e 7 assist), Raffa (23 punti) e Strautins (20 punti e 8 rimbalzi).

Inizia la partita con il piglio giusto l’Agribertocchi Walcor Orzinuovi, che dopo 1’30’’ di gioco conduce per 0 a 4. La squadra orceana è costretta a rinunciare al capitano Valenti dopo poche battute a causa di una distorsione rimediata in un contatto con Luca Infante. Per i piacentini è Guyton a sbloccare il punteggio con un tiro dalla media. Piacenza riesce a recuperare il minimo scarto grazie ad Arledge ed a Formenti. Al quarto minuto di gioco il punteggio è di 6 pari. Andrea Scanzi viene innescato due volte dall’arco per portare gli orceani sull’8 a 12.

E’ ancora Guyton a tenere l’Assigeco a contatto, riportandola sul -2 (12-14). L’Agribertocchi sta trovando particolari problemi in post basso, dove Arledge sta segnando con continuità (16-16). Il primo vantaggio di Piacenza è firmato da Matteo Formenti, che infila 5 punti in fila. Raffa nell’altra metà campo entra nel match infilando una tripla (21-19). L’ennesimo canestro nel pitturato di Arledge costringe coach Crotti a chiedere il timeout quando mancano 2 minuti al termine del primo parziale (23-19). In uscita dal timeout è Strautins a segnare per gli orceani, ma nella metà campo difensiva il lettone ha ancora difficoltà nella marcatura di Arledge (25-21). Sanguinetti serve il suo quinto assist al lungo americano che schiaccia a canestro il suo quattordicesimo punto personale. Orzinuovi è tenuta a contatto da Raffa, che segna 4 punti in fila (27-25). Il primo parziale si chiude con la buona difesa orceana sull’ultimo possesso piacentino.

E’ Adam Sollazzo a segnare il primo canestro del secondo quarto e ad impattare così il punteggio (27-27). Ad una tripla di Guyton risponde Ghersetti con un canestro nel pitturato (30-29). Dopo qualche minuto in cui le squadre non hanno segnato, Infante piazza il gancio da centro area. Piacenza allunga ulteriormente grazie a due tiri liberi di Guyton (34-29). Orzinuovi ritrova il canestro ed accorcia le distanze con un fade away di Strautins ed una tripla di Sollazzo (36-34). Raffa impatta il punteggio dalla lunetta quando mancano 3’35’’ al termine del primo tempo. Il primo timeout di coach Zanchi arriva al 17’ di gioco. L’Agribertocchi ritrova il vantaggio grazie alla transizione guidata da Strautins (36-38). Quattro punti in fila di Sollazzo, intervallati da un’incursione a canestro di Formenti, permettono ad Orzinuovi di andare negli spogliatoi sul +4 (38-42).

Il terzo quarto si apre con un canestro nell’area di Raffa e due liberi messi a segno da Sollazzo (38-46). Un assist dalla linea di fondo di Ghersetti mette in ritmo Strautins dall’arco (40-49). Dopo aver segnato i primi due punti del quarto per i suoi, Formenti marca anche una tripla (43-49). La bomba dall’angolo di Raffa ricaccia indietro i piacentini (43-52). Dopo il canestro da due di Infante, è ancora Strautins a punire dal perimetro la difesa dell’Assigeco (46-55). Ghersetti firma il +11 orceano allo scadere dei 24’’ e costringe coach Zanchi a chiedere il minuto di sospensione quando mancano 4’27’’ al termine della terza frazione. In uscita dal timeout Arledge segna 4 punti in fila portando Piacenza sul -7 (50-57). Anche Strautins segna 4 punti consecutivi e ricaccia Piacenza sul -11. Una tripla di Reati ed un piazzato di Arledge riportano l’Assigeco a contatto (55-61). Coach Crotti chiede il timeout quando manca 1’57’’ al termine del terzo quarto. I primi punti di Zambon consentono agli orceani di andare sul momentaneo +8. Sulla sirena del quarto Formenti riacciuffa il -6 per i suoi. Al terzo riposo il punteggio è di 57 a 63.

L’ultimo periodo di gioco si apre con un libero messo a segno da Sanguinetti (58-63). In penetrazione Guyton trova il momentaneo -3, nell’altra metà campo Sollazzo segna la sua seconda tripla di serata (60-66). Dopo un libero segnato da Arledge, è di nuovo Sollazzo a prendere l’iniziativa per gli orceani segnando in penetrazione (61-68). Reati risponde con un piazzato dal mezzo angolo (63-68). Timeout per l’Assigeco quando mancano 5’34’’ al termine dell’incontro. Allo scadere dei 24’’ Sanguinetti trova un canestro dall’alto coefficiente di difficoltà (65-68). Mario Ghersetti dalla lunetta riporta Orzi sul +5. Al contrario dei precedenti tentativi, Arledge va a bersaglio con entrambi i liberi portando i suoi ad un possesso pieno di distanza dall’Agribertocchi (67-70).

Altro giro in lunetta per gli orceani con Sollazzo, che trova solo l’uno su due (67-71). Altri liberi per Sollazzo, che anche questa volta trova solo l’uno su due. Guyton nella metà campo orceana punisce la difesa piazzando una tripla (70-72). Tiro sbagliato di Strautins e in transizione Guyton tira da 8 metri segnando il +1 piacentino (73-72). Al termine del match mancano 2’09’’ e coach Crotti chiede il timeout. In uscita dal minuto di sospensione, Sollazzo riesce a trovare il fallo ed in lunetta fa ancora 1 su 2 portando il punteggio in parità (73-73). Strautins si costruisce il tiro dalla media per il vantaggio orceano (73-75), ma nell’azione successiva commette fallo su Guyton che impatta nuovamente. Infrazione di 24’’ per l’Agribertocchi e possesso piacentino con 43 secondi da giocare. L’Assigeco gestisce male il possesso e perde palla a causa di un’infrazione di passi di Arledge. Ora mancano 27 secondi sul tabellone e la palla è di Orzinuovi. Crotti vuole disegnare uno schema e chiede il minuto di sospensione. Raffa palleggia fino agli sgoccioli del tempo e spara dalla media il tiro che rimbalza sul ferro ed esce. Non bastano 40 minuti per decretare il vincitore, si va ai supplementari.

Il primo canestro del supplementare è messo a segna da Sollazzo. Arledge e Reati portano in vantaggio Piacenza, ma Ghersetti non ci sta ed impatta il punteggio (80-80). Reati spara ancora da tre e Zambon segna da sotto (83-82). Reati è indemoniato e segna la terza tripla consecutiva (86-82). Raffa tiene a galla gli orceani segnando dalla media (86-84). Palla ancora a Reati che in penetrazione pesca il quinto fallo di Strautins ed in lunetta non sbaglia (88-84). Andrea Scanzi su assist di Ghersetti piazza la tripla che porta a -1 l’Agribertocchi (88-87). Con 53 secondi da giocare Formenti subisce fallo ed in lunetta fa 1 su 2.

Raffa sbaglia la tripla da 8 metri, l’Assigeco recupera palla a rimbalzo e in attacco viene servito ancora Reati che questa volta sbaglia, Orzinuovi corre in contropiede e Sollazzo serve a Raffa il pallone del pareggio (89-89). Con poco più di 2 secondi sul cronometro coach Zanchi chiede il minuto. L’ultimo tiro è preso e sbagliato da Arledge. Si va al secondo tempo supplementare.

Il secondo supplementare si apre con un canestro di Reati. Per gli orceani Zambon subisce fallo ed in lunetta trova solo l’uno su due (91-90). Il taglio a canestro di Guyton è premiato da Formenti, che passa il pallone per l’appoggio facile dell’americano (93-90). Quando l’azione offensiva di Orzinuovi sembrava sfumata, Oxilia commette fallo su Zambon, che in lunetta si fa perdonare del precedente errore segnando entrambi I liberi (93-92). Oxilia commette fallo in attacco e regala il possesso agli orceani, che in attacco non riescono a concretizzare. Il fallo lontano dal pallone di Raffa porta Infante in lunetta, che segna entrambi I liberi (95-92).

Anche Piacenza commette fallo con Reati, questa volta è Sollazzo chiamato a tirare dalla linea della carità. L’americano non sbaglia e porta Orzinuovi sul -1. Piacenza spreca il possesso offensivo, Raffa recupera il pallone e poi subisce il fallo di Formenti. In lunetta Raffa è glaciale e permette all’Agribertocchi di sorpassare I rivali (95-96). In attacco l’Assigeco trova i due punti con un tapin di Arledge. Orzinuovi spreca la rimessa dal fondo in attacco e perde il pallone. Reati trova in penetrazione il possesso pieno di vantaggio per Piacenza, ma Raffa riparte velocemente ed infila la tripla del pareggio (99-99). Per Piacenza Guyton va al ferro e trova i due punti (101-99), per Orzinuovi Raffa sbaglia in penetrazione.

E’ di nuovo Guyton con la palla in mano, scappa da Tourè, che riesce però a fare fallo in tempo prima che l’americano segni. In lunetta Guyton è freddo e consente ai piacentini di andare sul +4 con 20 secondi da giocare, timeout per Crotti. Raffa sbaglia da tre punti, Guyton prende il rimbalzo e subisce fallo. In lunetta sbaglia entrambi i liberi, Sollazzo trova velocemente il fallo, segna il primo libero (103-100) e sbaglia di proposito il secondo senza prendere però il ferro, regalando così la palla a Piacenza. L’Assigeco gestisce bene la rimessa e Arledge segna da sotto mettendo il punto esclamativo sulla partita, che finirà con il punteggio di 105 a 100.

Queste le parole di coach Crotti al termine della gara: ”Dispiace per la sconfitta, ma sono comunque contento della prova della squadra in quanto si è visto che ci siamo. Abbiamo avuto uno svantaggio in partenza con l’uscita dalla partita di Valenti, perciò nel prosieguo dell’incontro ho dovuto mettere in campo dei quintetti atipici. Ci sono stati degli errori difensivi nel corso del match, per esempio ripenso agli accoppiamenti sbagliati su Guyton e alla scelta di lasciargli il tiro. Quelle due triple che ha messo nei minuti finali hanno cambiato l’inerzia dell’incontro. Complimenti a Piacenza per la partita.”

2017-18, Assigeco Piacenza

via Carabello 26 – 25034 Orzinuovi Campo di gioco: Palazzetto dello sport
Via Lonato - ORZINUOVI (BS) Codice Fiscale - 01764420178
Partita Iva - 00653010983

Made by Michele Turotti